Milano Moda
Milano Notizie
 
INTERVISTE

'FILMMAKER': LA "FORMULA" VINCENTE È "FIDUCIA AI GIOVANI"

'MilanoFestival" incontra Silvano Cavatorta, direttore e "deus ex machina" dell'Associazione

Nata nei primi anni '80, 'Filmmaker' si caratterizza, fin da subito, come una delle più interessanti realtà milanesi nel settore della cinefilia. L’Associazione porta nella nostra città, spesso caratterizzata da una programmazione sui grandi schermi di tipo 'fast-food', il cinema di sperimentazione, sostenendo l'innovazione nella produzione audiovisiva italiana ed offrendo la possibilità a giovani registi di realizzare i loro 'primi' film.

Proprio grazie alle produzioni di 'Filmmaker', autori come Silvio Soldini, Paolo Rosa, Daniele Segre, Giovanni Maderna, Antonio Bocola, Paolo Vari, Alina Marazzi, Michelangelo Frammartino, Mirko Locatelli, Federico Rizzo e Martina Parenti hanno fatto i primi passi di una carriera artistica che li porterà, sicuramente, lontano...

La prossima edizione del Festival (vi terremo opportunamente aggiornati) sarà a fine novembre.

Intanto 'Milanofestival' ha incontrato Silvano Cavatorta, il direttore dell’Associazione.

Dott. Cavatorta, nel corso degli anni Filmmaker si è qualificato come uno dei più importanti festival italiani dedicati al documentario e come trampolino di lancio per giovani autori. Come avete mosso i primi passi nella realtà milanese?
Filmmaker nasce nel 1980 e si caratterizza fin da subito come il capostipite di molti festival di ultima generazione. Eravamo i primi in questo settore e ci guardavano tutti con aria di sufficienza. Avevamo organizzato le prime proiezioni al cinema 'Cristallo' di Milano, vicino alla Bocconi, che oggi è stato trasformato in un dancing. Il 'Cristallo' era un cinema enorme, poteva contenere 1200 persone, l'aspettativa e la speranza di tutti noi era di riempire almeno 300 posti. Arrivarono 6000 persone. Abbiamo avuto la fortuna di poter contare fin da subito su un pubblico complice e composto da molti professionisti del settore.

Molti autori, poi divenuti famosi, hanno trovato da voi la loro prima opportunità…
Dopo il primo festival, organizzammo altre edizioni nell'82, '85, '88, '90 e '91 e da lì in poi 'Filmmaker' diventò un appuntamento con cadenza annuale. Presto ci accorgemmo che la "vetrina" non  bastava ai giovani autori. Ci chiedemmo quale fosse il momento più critico per un giovane “film-maker”: quello di trovare i soldi per partire. Fu allora che ideammo il meccanismo dei "concorsi" che offrono piccoli finanziamenti. Fu un’idea fortunata perchè da noi sono uscite le  opere 'prime' di autori che oggi sono registi affermati. La formula vincente fu dare fiducia ai giovani autori offrendo loro una quota di avviamento pari al 20%.

Come è arrivato il successo?
Nell'85 cominciò ad esserci più interesse per quello che facevamo da parte di alcuni critici attenti al "nuovo". Un selezionatore del 'forum' di Berlino (che per il cinema d'innovazione rappresenta l'appuntamento più importante) aveva sentito parlare di noi e venne in Italia per selezionare alcuni nostri film da portare al Berlino Film Festival. Poi Paolo Mereghetti ci fece un omaggio dedicando la copertina del 'ViviMilano' ad alcuni nostri giovani autori. La cosa destò la curiosità di Maurizio Costanzo, all'epoca direttore di 'Canale 5'.  Visionò i nostri film e li apprezzò a tal punto che molti cortometraggi realizzati con il meccanismo di 'Filmmaker' vennero trasmessi all’interno di un programma dal titolo “Laboratorio 5” che andò in onda per 2 anni tra il 1987 e 1988 alle 2 del mattino dopo la replica di "Striscia la notizia".

La Provincia di Milano, l’Associazione Filmmaker e l’Agenzia del cinema, con il progetto "Cinema Fuori Formato”, hanno istituito un premio speciale per sostenere i nuovi autori che operano a Milano e nella sua provincia. Quali film vengono presentati in questa sezione?
A Milano l’industria dell’audiovisivo è molto sviluppata. Qui ci sono le televisioni 'Mediaset', una quota consistente di studi della 'Rai', 'La 7' ed una vasta serie di 'tv' locali tra cui spiccano realtà ben affermate come 'Telelombardia' o 'Telenova', oltre all’industria pubblicitaria. Questo significa che nella zona milanese ci sono moltissimi professionisti che lavorano nel settore dell’audiovisivo e che magari sentono il desiderio di esprimersi con qualcosa di proprio, di personale, che vada al di là del proprio lavoro quotidiano. Ecco, questo 'bando' è stato pensato proprio per loro: professionisti del settore che non si accontentano, che hanno qualcosa da "dire" sui problemi di Milano e che hanno bisogno di una "mano" per cominciare.

I 3 film, realizzati all’interno del Concorso "Cinema Fuori Formato”, nell’ambito del 'BandoCinema' 2008, sono stati presentati al 62° Festival del Film di Locarno, cosa rappresenta per la vostra Associazione questo traguardo?
Siamo soddisfatti, le promesse sono state mantenute. Per noi significa che la strada tracciata tanti anni fa era valida e la nostra intuizione, nata senza avere alcun fondamento scientifico, era vincente.

Ci sono, a suo avviso, degli elementi che accomunano i 3 film che sono passati a Locarno e i loro giovani autori, Pippo Delbono, Daniela Persico e Francesco Gatti?
La passione di raccontare la storia ed il cinema, anche a costo di enormi sacrifici. Molti di loro hanno lavorato col sistema delle “quote di partecipazione” come spesso si usa in questo settore.
Tutti inoltre hanno tentato "vie particolari" fuori dal mainstream del cinema italiano, rispondendo all’imperante bisogno di rinnovamento. Gli autori sono molti soddisfatti, alcuni amplieranno il lavoro cominciato. Il pubblico risponde..

Ecco appunto il pubblico. In base alla sua esperienza, che tipo di pubblico è quello milanese?
Il pubblico di Milano è più incantevole di quello che si pensa. I giovanissimi sono molto attratti dal "Milano Film Festival", che con la sua musica ed i suoi eventi è più adatto ad un pubblico tra i 20 e i 25 anni. Noi attiriamo generazioni meno giovani anagraficamente. Si tratta di un pubblico esigente, intelligente e anche un po’ modaiolo che ama spesso il regista più in voga del momento.
Altra osservazione che nasce dalla mia esperienza: è cambiato molto negli anni il gusto personale del nostro pubblico, oggi siamo tutti un po’ vittime del mondo della comunicazione e della sua inesorabile velocità. Persino il calcio si è modificato, divenendo più veloce ed atletico.
È giusto che anche i registi si adeguino a questo ritmo, in realtà l’adeguamento è qualcosa di automatico e naturale: ognuno è parte del proprio tempo.

La prossima edizione di 'Filmmaker/Doc 14' si terrà dal 23 novembre al 6 dicembre 2009. Quali novità “bollono in pentola”?
Dal 23 al 29 novembre saremo al cinema 'Gnomo' con una retrospettiva dedicata a Emile De Antonio. A partire dal 30 novembre ci trasferiremo allo spazio Oberdan dove proietteremo le opere che partecipano al concorso internazionale “Temi sociali” e poi quelle dedicate a “Milano Metropoli”. Queste ultime sono opere nate in modo "selvatico" per descrivere e raccontare la nostra città.

Continuerà la collaborazione con la Provincia di Milano?
Ancora non si sa nulla di sicuro perché è cambiata di recente la Giunta ma mi auguro vivamente di sì. Vi faremo sapere qualcosa di più "certo" a breve.


GALLERIA FOTOGRAFICA

La fotogallery necessita di JavaScript e Flash Player. Scarica Flash qui .

   
Autore: Elena Rimessi
06/10/2009 - 17:32:00
 
Search:  
'Filmmaker': la "formula" vincente è "fiducia ai giovani"
Foto: 'Filmmaker': la "formula" vincente è "fiducia ai giovani"
Quotidiano di notizie e informazione su festival e rassegne artistiche
Registrato presso il Tribunale di Milano con il n° 519 del 15/09/2008
Direttore Responsabile: Gianluca Grossi
Edito da Milano Web Publishing Snc - Web Hosting Company: Aruba SpA
  • Woolrich Smanicato
  • Giubbotto Donna Woolrich
  • Woolrich Donna Prezzo
  • Www.woolrich.it Outlet
  • Woolrich Artic Parka Xs
  • Woolrich Outlet Torino
  • Giubbotti Donna Woolrich
  • Outlet Woolrich A Bologna
  • Outlet Woolrich Bologna Cadriano
  • Woolrich Outlet Parka
  • Borsello Gucci
  • Gucci Napoli Orari
  • Zeppe Gucci
  • Gucci Outlet Scarpe
  • Gucci Casa
  • Profumo Gucci Prezzo
  • Donna Gucci
  • Gucci Scarpe Bimbo
  • Gucci Stivali
  • Tracolla Uomo Gucci
  • Collezione Hogan Inverno 2014
  • Franchising Hogan
  • Hogan 35
  • Hogan Baby
  • Stivali Hogan
  • Outlet Scarpe Hogan
  • Hogan Offerte Online
  • Collezione Hogan Primavera Estate 2014
  • Scarpe Hogan Outlet Donna
  • Scarpe Hogan Outlet 2014
  • Woolrich Uomo Prezzo
  • Woolrich Boulder Coat Prezzo
  • Woolrich Artic Parka
  • Spaccio Woolrich Padova
  • Orari Spaccio Woolrich Bologna
  • Woolrich San Babila Milano
  • Negozi Woolrich Firenze
  • Woolrich Coyote
  • Woolrich Outlet.com
  • Piumini Woolrich Sito Ufficiale
  • Gucci Outlet On Line
  • Gucci
  • Bracciale Gucci Argento
  • Portafoglio Gucci 2014
  • Scarpe Gucci Uomo Alte
  • Gucci Official Site
  • Prezzi Gucci
  • Saldi Gucci
  • Gucci Bimba
  • Www Gucci.borse
  • Hogan Azienda
  • Scarpe Bimba Hogan
  • Hogan Fratinardi
  • The Mall Hogan
  • Scarpe Online Hogan
  • Scarpe Uomo Hogan Outlet
  • Hogan Sito Ufficiale 2014
  • Sconto Hogan
  • Outlet Hogan Marche
  • Spaccio Hogan Online
  • Gli Ugg
  • Ugg Mini Button
  • Ugg Online Italia
  • Ugg Bambino Milano
  • Ugg Australian
  • Ugg Rivenditori Roma
  • Prezzo Stivali Ugg
  • Ugg Italia Stivali
  • Ugg Falsi
  • Ugg Da Uomo
  • Ugg Falsi
  • Immagini Ugg-boots
  • Stivali Tipo Ugg
  • Stivali Pelosi Ugg
  • Ugg Sconti
  • Rivenditori Ugg
  • Colori Ugg
  • Ugg Scarpe Donna
  • Ugg Usati
  • Ugg Negozi
  • Woolrich Parka Blu
  • Felpe Woolrich
  • Outlet Milano Woolrich
  • Woolrich Bimbo
  • Woolrich Bologna Orari
  • Spaccio Cadriano Woolrich
  • Woolrich Arctic Anorak
  • Woolrich Outlet Online Bologna
  • Woolrich Parka 2013
  • Woolrich Uomo Nero
  • Borse Gucci Bauletto
  • Tracolla Gucci
  • Pantaloni Gucci
  • Controllato Gucci
  • Gucci Bambina
  • Scarpe Mocassini Uomo Gucci
  • Zaino Gucci
  • Gucci Spaccio Aziendale
  • Gucci Primavera Estate 2014
  • Gucci Portafogli Uomo